“Le nostre cucine all’aperto vanno da £ 6.000 a £ 20.000 a seconda delle dimensioni e degli extra, ma puoi acquistare le unità separatamente e costruirne una nel tuo giardino con mattoni”, dice Ormiston.
La versione più basilare della cucine esterne è un barbecue e spazio per riporre attrezzature e un’area di preparazione incorporata in un muro (un DIYer competente potrebbe gestirlo).
Un barbecue in acciaio inox con due armadietti su entrambi i lati per attrezzature e cestello dei rifiuti, con piani di lavoro in cima, è tuo per £ 2,295 da Barmans Ltd (www.drinkstuff.com) e può essere consegnato a casa tua, pronto all’uso.

La ditta inglese migliore

Un pioniere della cucina all’aperto in Gran Bretagna è Spyros Sparsis, di Barbecue Island, che afferma di averli installati ovunque, dalle grandi case del paese alle terrazze sul tetto delle città.
“Vendiamo oggetti importanti con tettoie, posti a sedere per otto persone intorno al bancone, fino a £ 20.000 e quelli piccoli da £ 2.500 che si adattano alle terrazze sul tetto”, dice. “Alcuni clienti non vogliono lasciarli indietro quando si spostano, così ci viene chiesto di spostarci circa 10 all’anno”.
Nella parte superiore del mercato, Harry Sheppard, del dipartimento di casa di campagna di Strutt & Parker, li ha visti come parte delle aree di intrattenimento della piscina e 6. “Sono molto sfarzosi, specialmente in luoghi sopraelevati con viste fantastiche”, dice. “Non è che aggiungono molto valore monetario ma rendono una casa più vendibile, hanno molto appeal”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *